O filii et filiae, i concerti del coro per il cartellone di Paschalia

    I concerti si terrano a Gradisca d'Isonzo il 26 aprile alle ore 20.30 nel Duomo dei Santi Pietro e Paolo e a Udine presso il Santuorio della Beata Vergine delle Grazie il 28 aprile alle ore 18.00

    Il concerto sarà poi replicato a Trieste il 5 maggio alle ore 18.00 presso la chiesa di San Giovanni Decolato grazie alla collaborazione con il Maestro Riccardo Cossi.

    Il concerto O filii et filiae vuole essere un percorso musicale, dedicato alla Pasqua, che mette in comunicazione gli “strumenti” coro e organo grazie alla collaborazione tra il Coro Femminile Multifariam e l'Accademia organistica udinese. Questi strumenti vengono utilizzati da prima in una situazione di dialogo fino ad arrivare alla loro fusione e complementarietà. 

    All'interno del programma musicale sono presenti due “cinture” (improvvisazione su Victimae Paschali laudes all'inizio e variazioni su O filii et filiae a metà programma) che delimitano la prima e la seconda sezione quasi a significare che l’antica tradizione del canto monodico legata alla Pasqua non ci abbandona nonostante il trascorrere del tempo. 

    La prima sezione è dedicata a Gabriel Fauré, con chiari  riferimenti al Padre al Figlio e allo Spirito Santo (Messe Basse e Tantum ergo) e si conclude con un invocazione al Signore perché nella sua Pasqua ci "degni del suo sguardo" e "sia benevolo" (Cantique de Jean Racine).

    Nella seconda sezione invece troviamo una rilettura musicale in chiave moderna dell'Ave Verum dove si ripercorre la vita di Cristo (dalla nascita alla morte in croce). Troviamo poi una rilettura del Salmo 23 da parte del compositore Javier Busto per concludere con i solenni e gioiosi “alleluia” di I Will Sing With The Spirit composto dall’inglese John Rutter e tratto dalle lettere ai Corinzi. 

    Durante il concerto verranno lette poesie e scritti sulla Pasqua di Padre David Maria Turoldo.

    La direzione è affidata al Maestro Michele Gallas. 

     

    Donne in Coro 2019: femminile popolare

    Si sono conclusi con ottimo successo di pubblico i due appuntamenti di Donne in Coro 2019. Il filo conduttore di questa edizione è stata la figura femminile riscoperta nel patrimonio di conoscenze della tradizione popolare: miti, leggende, pregiudizi, vizi e virtù riguardanti le donne.

    Con la felice formula di alternanza di parole e musica già sperimentata nelle edizioni precedenti, il Coro ci ha portato dentro racconti di magnifiche fanciulle e di terribili streghe, canti sacri di origine popolare dedicati alla Madonna e canzoni di barcolai affranti in preda a una strana nostalgia.

    La prima serata, venerdì 8 marzo, si è svolta presso la sala consiliare del municipio a Ruda, la seconda, sabato 9, a Turiacco.

    Anche quest'anno si è confermata la formula della collaborazione, sia con le allieve della Scuola di Musica che con altre associazioni. Infatti, il Coro Femminile Multifariam si è avvalso della consolidata collaborazione della Maestra Rossella Fracaros per l'accompagnamento al pianoforte, mentre sono state le allieve Giorgia Savorgnano e Brigitta Mocchiutti ad accompagnare il coro con il flauto, e Nicole Volpato al violino. Inoltre, la solista Delia Stabile, già corista del Multifariam, ha interpretato magnificamente due brani della tradizione scozzese e irlandese. Le voci recitanti sono state invece affidate all'interpretazione di alcune attrici del Circolo culturale e ricreativo E. Brandl di Turiacco, con cui la collaborazione potrà proseguire anche nei prossimi anni.

    La serata di Turiacco, oltre al contributo del Circolo culturale Brandl, ha avuto anche il patrocinio del Comune e l'impareggiabile collaborazione del Gruppo Vocale Polymnia.

    I concerti, diretti dalla Maestra Gianna Visintin, sono stati particolarmente significativi per la compagine corale, perchè segnano il passaggio di consegne dalla Maestra Visintin, storica direttrice del coro fin dalla sua fondazione, al Maestro Michele Gallas, che dirigerà il coro Multifariam in futuro.

    Il progetto, che è giunto alla sesta edizione, resta il filo di unione, insieme all'affetto e all'amicizia, tra il coro e la Maestra Visintin, che si è impegnata a mantenere con le coriste questo appuntamento anche negli anni futuri, per non interrompere del tutto il profondo legame cementato in più di trenta anni di musica assieme.

     

     

    17 novembre: il Coro Multifariam in concerto a Modena

    Il coro femminile Multifariam sarà ospite dell’Associazione corale Luigi Gazzotti e del Coro Luigi Gazzotti di Modena (www.coroluigigazzotti.it) sabato 17 novembre per un concerto nella prestigiosa cornice della Chiesa di San Bartolomeo.

    Il concerto è la conclusione della master class/laboratorio corale “A choral experience” tenuto dalla Maestra Gianna Visintin nei tre giorni precedenti il concerto.

    La Masterclass, organizzata dall’Associazione Corale Luigi Gazzotti, è rivolta non solo ai coristi dell’Associazione, ma a tutti coloro che vogliono avvicinare una pratica corale di qualità in un grande organico: il concerto finale prevede infatti, oltre all’esibizione delle due compagini corali, anche l’esecuzione di alcuni brani d’insieme, a cori riuniti, frutto dello studio congiunto del sabato pomeriggio, diretti dalla Maestra Gianna Visintin e dalla Maestra Giulia Manicardi.

    Un’occasione di crescita e di confronto con altre realtà corali che sicuramente arricchirà l’esperienza delle coriste del Multifariam: è importante per i coristi avere opportunità di incontrare realtà diverse, per cogliere e valorizzare le differenze e le similitudini delle esperienze corali.

     

    Stavanger Vocalenseble in visita - il Friuli incontra la Norvegia

    Si rinnova il legame di amicizia con il Coro Norvegese Stavanger Vocalensemble che sarà ospite del coro Multifariam dal 27 giugno al 2 luglio.

    Diversi gli appuntamenti per poter ascoltare la formazione mista che già dieci anni fa è stata ospite del coro:

    giovedì 28 giugno, alle 20.00, presso la sala Consiliare del Comune di Ruda (piazza Libertà) si terrà una serata di conoscenza della Norvegia: canti, immagini e qualche assaggio tipico per conoscere gli amici dei fiordi.

    venerdì 29 giugno, alle ore 21.00, concerto del Coro Stavanger Vocalensemble e del Coro Multifariam presso la splendida cornice di Villa Zuccheri a Perteole (via Verdi 21). In caso di pioggia il concerto si terrà presso la Chiesa di San Nicolò di Ruda

    domenica 1 luglio il coro norvegese accompagnerà, insieme alle coriste del Multifariam, la celebrazione della Santa Messa presso la Basilica di Aquileia (piazza Capitolo) e alla fine della celebrazione proporrà una breve scelta di brani sacri per gli intervenuti

    Siete tutti invitati a partecipare!!!!

    Premio Croce di Malta 2018 al Coro Multifariam

    Il Coro femminile Multifariam è stato insignito del Premio Croce di Malta, il 2 giugno 2018, in occasione delle celebrazioni per la Festa della Repubblica.

    Il premio si propone di dare risalto all’opera di persone che si siano particolarmente distinte nell'ambito sociale e della solidarietà e che comunque, a qualsiasi titolo, si siano fatti protagonisti di attività che abbiano comportato beneficio e prestigio nella comunità di Ruda.

    Il premio viene conferito a cittadini singoli, nonché famiglie o gruppi nati, residenti od operanti nel Comune di Ruda:

    • nel campo della solidarietà e del volontariato; 
    • nella compartecipazione alla vita sociale;
    • per aver operato in particolari condizioni di disagio nell'ambito del proprio dovere;
    • in campo professionale, educativo, culturale, artistico, musicale, teatrale, folkloristico.

    Il coro, che accompagnava musicalmente la cerimonia del 2 giugno organizzata ogni anno dall'Amministrazione comunale, era all'oscuro del Premio: è stato quindi con molta commozione e sorpresa che ha appreso di essere stato insignito dell'importante riconoscimento.

    Grande orgoglio e tanta commozione per le coriste e la Maestra Gianna Visintin: tanti anni di lavoro e passione, che hanno portato importanti risultati e riconoscimenti in Italia e all'estero, sono stati così "ufficialmente" riconosciuti e apprezzati da tutta la comunità rudese.

    Un grazie a tutti quelli che rendono possibile il lavoro del Coro Multifariam: la Scuola Comunale di Musica, i volontari che la amministrano, l'Amministrazione comunale che è sempre stata vicino al coro, i supporters e gli accompagnatori, e soprattutto alla Maestra Gianna Visintin e a tutte le coriste.

    Di seguito la motivazione del premio:

     

    "Per la lunga attività corale risalente ai primi anni ottanta; per aver coinvolto tante ragazze del territorio nell'arte della musica, diventando un sicuro riferiemnto nel panorama corale della Regione;

    per i numerosi successi ottenuti in diversi concorsi italiani ed europei, non ultimo la vittoria del concorso di Praga dello scorso dicembre;

    per essere fin dalla fondazione, con la valente guida della maestra Gianna Visintin, una delle espressioni più significative della Scuola Comunale di Musica."

     

    GRAZIE ANCORA A TUTTI!!!

    Donne in coro - serate alla scoperta della musica

    Per il quarto anno consecutivo il Coro Multifariam organizza, in occasione della Giornata Internazionale della Donna, delle serate di musica e letture dedicate al mondo femminile.

    Il tema di quest'anno è "Protagoniste e Muse".

    Attraverso un viaggio che ci porterà a scoprire figure di donne protagoniste della storia, e non solo ispiratrici di musica e composizioni, scopriremo inedite o conosciutissime figure di autrici e di interpreti dell'essere donna.

    Primo appuntamento a Ruda, martedì 6 marzo, presso la Sala Consiliare del Municipio (piazza Libertà), alle 20.00.

    Seguirà quindi una serata a Gradisca d'Isonzo, nella Sala Bergamas, venerdì 9 marzo, alle 20.30  per finire sabato 10 marzo, sempre alle 20.30, presso la sala Don Aldo di Castions delle Mura.

    Vi aspettiamo!!

    Prossimo appuntamento: Giornata della Memoria 27.01.18

    Il coro Multifariam riprende le prove in vista del prossimo appuntamento in calendario:
    un concerto per la Giornata della Memoria, il 27 gennaio, alle 20.00, a Begliano (Go), presso la sala parrocchiale don L. Baroncini (g.c.).


    La serata, organizzata dal Comune di San Canzian d'Isonzo, insieme con il Centro Isontino di Ricerca e Documentazione Storica e Sociale “Leopoldo Gasparini”, il Centro di ricerca ed educazione alla Pace Alpen-Adria Universitat di Klagenfurt (A), la Fondazione Valmi Puntin di Aquileia, l'Auser e l'Aned, Associazione Nazionale ex deportati nei campi nazisti, si sviluppa con gli interventi di due oratori, inframezzati da brani del Coro Multifariam.


    La presentazione dell'opuscolo, edito dall'Anpi, “Vivere gli ideali della Resistenza per difendere la Democrazia in Italia e in Europa” sarà affidata infatti a Werner Wintersteriner, Fondatore del Centro Alpen-Adria Universitat Klagenfurt, e a Lodovico Nevio Puntin, Presidente della Fondazione Valmi Puntin.


    Il coro Multifariam presenterà una scelta di brani della tradizione ebraica e alcune canzoni legate alla Resistenza.


    La direzione del coro è affidata alla Maestra Gianna Visintin, mentre l’accompagnamento al pianoforte è affidato alla Maestra Rossella Fracaros.

     

    IL CORO MULTIFARIAM TRIONFA A PRAGA

    Il Coro Multifariam della Scuola Comunale di Musica di Ruda festeggia i suoi 35 anni di attività concertistica con il Primo Premio assoluto al
    27th PRAGUE ADVENT AND CHISTMAS CHORAL FESTIVAL 2017. Ancora una volta il coro femminile di Ruda decide di mettersi alla prova partecipando al Concorso Internazionale di Praga dell’1 e 2 dicembre per confrontarsi con altre realtà corali provenienti da tutta Europa e ritorna vincitore.
    Si classifica primo in fascia d’oro nella propria categoria (cori a voci pari con più di 25 elementi) presentando cinque brani. Gli autori scelti sono il ceco Peter Eben, gli spagnoli Javier Busto ed Eva Ugalde, l’inglese John Rutter e il giovane compositore friulano Patrick Quaggiato. Accede quindi di diritto alla seconda fase del Concorso internazionale confrontandosi nel Grand Prix con gli altri cori vincitori di categoria e convincendo di nuovo la Giuria presentando il brano Fuc del regionale Marco Maiero e un brano di Dobri Hristov. Il Direttore Gianna Visintin e le ragazze del Multifariam vincono il Grand Prix con i complimenti del Presidente di giuria, il sudafricano Johann Van Der Sandt.
    Grande soddisfazione anche per la Maestra Rossella Fracaros che riceve il premio come miglior pianista accompagnatore.
    Un ringraziamento va all’USCI FVG, all’Associazione Pro-Musica Ruda che gestisce la Scuola di Musica e ai Vini la Delizia che hanno reso possibile l’impresa. Ora le attività del coro Multifariam proseguiranno con il consueto Concerto di Natale del 26 dicembre che si terrà a Ruda come ogni anno nella Chiesa di Santo Stefano alle 18 e con il Concerto per l’Epifania di Tapogliano.

    Concerto di Fine Anno - 26 dicembre 2017

    Come ogni anno, il Coro femminile Multifariam organizza il Concerto di Fine Anno, il 26 dicembre, nella Chiesa di Santo Stefano a Ruda.

    L'appuntamento è quindi per marted√¨; 26 dicembre 2017, alle 18.00, per ascoltare il coro e ripercorrere le tappe dell'anno appena passato.

    2017's PRAGUE ADVENT AND CHRISTMAS CHORAL FESTIVAL

    Il coro ha deciso di cimentarsi in una competizione internazionale, partecipando al 2017's PRAGUE ADVENT AND CHRISTMAS CHORAL FESTIVAL.

    Partenza prevista da Ruda giovedì 30 novembre. Le ragazze del coro, che arriveranno a Praga nella serata, hanno un fitto programma di concerti e appuntamenti per i quattro giorni della trasferta.

    Venerdì mattina, alle 10.30, si terrà l'esibizione nella Chiesa di San Martino entro le mura, dove il coro presenta un programma di musica sacra a tema natalizio.

    Il pomeriggio, alle 16.40, nella sala da concerto Prazsky Hlahol nervi saldi e dita incrociate: è il momento del Concorso. Il coro partecipa nella categoria "Voci pari - cori numerosi - oltre i 25 elementi". Eseguirà in apertura "Schon Fliegt Die Schalbe", del compositore ceco Petr Eben, per concorrere anche al Petr Eben's Prize 2017. Quattro sono gli altri brani scelti dalla Maestra Gianna: Responsorio de Navidad, di Javier Busto; Pari Nestri, del maestro Quaggiato, che per l'occasione lo ha riscritto e adattato per coro femminile; Dizdizka Zeruan della amata (dalle coriste) compositrice basca Eva Ugalde e il classico Tomorrow di Jhon Rutter. Gli ultimi due brani sono affidati, per l'accompagnamento al pianoforte, alla Maestra Rossella Fracaros, che collabora da molti anni con il coro, ed è stata allieva della Scuola di Musica di Ruda, prima di diplomarsi al Conservatorio di Trieste.

    Nel pomeriggio di sabato è previsto l'incontro con i rappresentanti di tutti i cori presenti al Concorso (sono 20 le compagini corali ammesse al Festival) e i rappresentanti delle autorità locali.

    Sabato 2 dicembre interamente dedicato alla musica, con concerti nella piazza principale della Città Vecchia, concerti a cori riuniti e serata con cerimonia finale, premiazioni e Grand Prix.

    Al di là del risultato, anche se naturalmente importante, il coro è molto felice di questa nuova avventura. La crescita che la partecipazione ad una competizione internazionale porta al coro nel suo complesso è stata alla base della decisione di parteciparvi. L'impegno, concretizzatosi nell'ultimo mese con una serie più intensiva di prove, è stato sicuramente importante.

    Donne in Coro 2017

    Anche quest’anno il Coro Femminile Multifariam presenta il progetto ‘Donne in Coro’ grazie al contributo della Fondazione Cassa di Risparmio di Gorizia e dei Comuni interessati. Il filo conduttore è la donna: donne sono le coriste, donna è la Maestra che le dirige, donna è la pianista accompagnatrice, donne sono le autrici delle composizioni musicali e poetiche che verranno eseguite, le destinatarie dei brani o le loro principali interpreti. È riconosciuto che l’8 marzo sia legato alle richieste delle donne di pari diritti e uguali opportunità e che questa consapevolezza femminile parta dal mondo del lavoro. Per tale motivo la quarta edizione di ‘Donne in Coro’ vuole mettere in relazione la musica e il lavoro delle donne. Si vuole dare un affresco di quelle che sono state, e sono tuttora, alcune esperienze femminili: l’esperienza universale di madre e di balia, esperienze di avanguardia (delle pioniere nel mondo della musica e dell’arte) e alcune esperienze di donne contemporanee a libera scelta del gruppo corale. Verranno proposte le ninna-nanne cantate ai figli, le poesie di Emily Dickinson, i canti di protesta delle piantagioni di cotone e delle risaie, le note di Fanny Mendelssohn e Clara Schumann e delle tante autrici contemporanee cui la grandi musiciste tedesche hanno aperto la strada. Saranno serate di conoscenza e consapevolezza, di scoperta e ascolto; un omaggio al ‘genio’ culturale, sociale ed umano della donna. Il ciclo di concerti si aprirà il 7 marzo alle ore 20.30 a Ruda in sala consiliare, per proseguire l’8 marzo a Gradisca d’Isonzo in sala Bergamas con inizio alle 21.00, e concludersi l’11 marzo a Grado presso la Casa delle Donne con inizio alle 21.00.